Sperimento di Hans Otto König

Condividi

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email

– dalla dott.ssa Anabela Cardoso, dal professor David Fontana e dal professor Ernst Senkowski originariamente pubblicato nell’ITC Journal No. 24, dicembre 2005. 

Introduzione

Nell’anno 1974 Hans Otto König si trovò per caso ad ascoltare una discussione trasmessa da ZdF (il secondo canale televisivo tedesco) in cui Friedrich Jürgenson, svedese, il pioniere dell’evp, ha cercato invano di convincere il noto parapsicologo tedesco Prof. Hans Bender e altri scienziati e giornalisti critici della realtà di voci straordinarie catturate sui suoi nastri audio e apparentemente provenienti dal defunto.

L’interesse di König fu destato e decise di iniziare i propri esperimenti nel tentativo di dimostrare che le voci anomale provenivano dall’inconscio dello sperimentatore piuttosto che dal defunto. Invece, ha ricevuto la voce cantante della sua defunta madre che si è rivolta a lui e suo padre per nome e ha chiesto se potevano sentirla o no. Nelle settimane successive König fu costretto a concludere che le voci provenivano effettivamente dai cosiddetti morti. Ha iniziato la sua sperimentazione EVP usando come rumore di supporto di sottofondo una stazione radio che trasmette in una lingua straniera, e sebbene abbia ottenuto i suoi risultati positivi quasi immediatamente, inizialmente erano di pessima qualità, costituiti per lo più da sospiri piuttosto che vocalizzazioni.

Iscriviti per ricevere le nostre notizie

Se caso mai scriveremo qualcosa...

Esplora altro

Pettinatura

Stiamo pettinando il nostro sito

Purtroppo i vari aggiornamenti hanno stravolto le pagine del nostro sito. E quindi dobbiamo cambiare la veste grafica.

Torna quando vuoi per vedere come viene. Ciao. Grazie